Villaricca, al Teatro Madrearte va in scena “Sulle note dell’inconscio” di Filippo Stasi

Al Teatro “Madrearte” va in scena “Sulle note dell’inconscio”, uno spettacolo biografico ed introspettivo ideato e diretto da Filippo Stasi. Laureato presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli, il giovane regista villaricchese bissa nel mese di Gennaio dopo aver messo in scena qualche settimana fa, sempre nel medesimo teatro, un riadattamento del celebre “Miseria e Nobiltà”.

 

Tra passato, presente e futuro, si ripercorre la vita di Jackson Pollock. Una vita segnata, da alcolismo, amore e dal bisogno incolmabile di affermarsi come artista. Sgabelli, sedie, radio, pennelli, tele e barattoli di vernice sono sparsi disordinatamente nel suo laboratorio come pezzi di vita nella sua mente; il tutto compone il quadro complessivo di un’esistenza non facile: Jack” è perciò costretto a ripercorrere i dolori più profondi in un processo catartico che possa poi permettergli di realizzare il suo più grande desiderio, vale a dire di diventare un grande pittore. L’artista si lascia psicoanalizzare da se stesso, o meglio dalla parte istintiva di se e da quella razionale, affinché possa sfuggire al proprio dolore e proiettarsi verso un nuovo futuro.

Premio per il miglior spettacolo al Pan Teatro Festival di Villaricca, premio per il miglior attore al festival “O’curt” di San Giorgio a Cremano e candidato alla miglior regia presso i Corti della formica di Napoli, “Sulle note dell’inconscio” vi aspetta al teatro Madrearte nei seguenti giorni e con il seguente cast:

Sabato 25 Gennaio ore 21:00
Domenica 26 Gennaio ore 18:00

ATTORI
Anna Bocchino
Emanuele Iovino
Adriano Paschitto
Nicola Tartarone

SCENE | Mario Ferrillo
COSTUMI: Francesca Liguori
MUSICHE ORIGINALI: Mario Autore
DISEGNO LUCI: Angelo Navarro
REGIA: Filippo Stasi
PRODUZIONE GIOVANI TEATRI (in collaborazione con Piccola Città Teatro)