Uccise a colpi di fucile un ladro che rubava nel suo locale, assolto commerciante

Uccise un ladro nel suo locale, il tribunale lo assolve. Si chiude così, almeno in primo grado, la storia di Mario Cattaneo, l’oste 70enne di Casaletto Lodigiano (Lodi) che il 10 marzo del 2017 sparò col fucile contro alcune persone entrate nel suo locale per rubare: dall’arma partì una rosa di pallini che uccise Petre Ungueranu, un romeno 32enne, che insieme ad alcuni complici stavano rubando sigarette e denaro nella sua osteria.

Questa mattina il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro e il sostituto Emma Vittorio avevano chiesto la condanna a tre anni per omicidio colposo per eccesso di legittima difesa: ma il tribunale di Lodi ha assolto il ristoratore dalle accuse. Cattaneo, dopo la pronuncia dell’assoluzione, è rimasto per diversi minuti seduto sulla sua sedia.