Teatro. Previsti 130 abbonamenti gratuiti per gli studenti della Federico II

teatro-previsti-130-abbonamenti-gratuiti-per-gli-studenti-della-federico-ii

130 abbonamenti per ‘Una stagione d’autore 2016-2017′ proposta dal Teatro Stabile di Napoli, in palio per gli studenti della Federico II. I primi 130 studenti che si candideranno, potranno beneficiare dell’iniziativa. Gli abbonamenti, messi a concorso dall’Ateneo federiciano, sono stati donati dall’Istituto Banco di Napoli-Fondazione, in collaborazione con il Teatro Stabile di Napoli, con l’obiettivo di contribuire ad incrementare l’interesse per il teatro e la cultura teatrale delle nuove generazioni.
Ogni abbonamento dà diritto a 8 spettacoli: 4 fissi in scena al Teatro San Ferdinando e 4 a scelta tra 6 spettacoli in scena tra il Mercadante e il San Ferdinando. I 4 fissi al San Ferdinando sono: Natale in casa Cupiello di Eduardo De Filippo, regia di Antonio Latella; Mal’essere dall’Amleto di William Shakespeare, ideazione e regia di Davide Iodice; Il genio dell’abbandono di Wanda Marasco, regia di Claudio Di Palma; Circus Don Chisciotte testo e regia di Ruggero Cappucio.
I 4 a scelta sono da individuare tra i seguenti: Miseria e nobiltà di Eduardo Scarpetta, regia di Arturo Cirillo; Macbeth di William Shakespeare, regia di Luca De Fusco; Un tram che si chiama desiderio di Tennessee Williams, traduzione di Masolino d’Amico, regia di Christiàn Plana;  Giulio Cesare di William Shakespeare, traduzione di Sergio Perosa adattamento e regia Alex Rigola; Madame Pink regia di Alfredo Arias; Le troiane di Euripide traduzione Monica Centanni regia di Valery Fokin, Nikolay Roschchin.
Per accedere alla selezione gli studenti dovranno essere regolarmente iscritti all’anno accademico 2016/2017 presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Per partecipare è necessario inviare una e-mail all’indirizzo infoeventi@unina.it, in cui si indichi nome, cognome, data e luogo di nascita e numero di matricola, entro le  24.00 di lunedì 14 novembre 2016. La graduatoria sarà resa nota nei giorni successivi. I beneficiari verranno contattati per il ritiro.
Fonte: Unina.it