Tamponamento tra due auto, 34enne incinta perde il bimbo: è sotto choc

La corsa disperata dell’ambulanza e le cure immediate dei medici non sono bastate. Un banalissimo tamponamento, ieri all’ora di pranzo in via Einstein a Santa Maria di Sala, ha avuto conseguenze drammatiche per una donna di Padova. Lei se l’è cavata con qualche lieve ferita, ma ha perso il bambino di cui era incinta da qualche mese. Troppo violento il trauma per la piccola creatura che portava in grembo: il personale del pronto soccorso le ha provate tutte, ma non c’è stato nulla da fare. E la donna, piombata in un incubo, è stata trattenuta tutto il giorno sotto osservazione. Ha passato in ospedale anche la notte, perché i dottori erano preoccupati soprattutto per il suo sconvolgimento emotivo. Lo schianto è avvenuto poco dopo le 12 nel cuore della zona artigianale e industriale di Santa Maria di Sala, dietro la strada Noalese. La donna, 34 anni, era sul sedile del passeggero di una Fiat Punto guidata da un uomo di 41 anni quando si è scontrata contro una Chrysler condotta da un giovane di 25 anni, anch’egli padovano.