Scoperto studio dentistico abusivo: praticavano l’allineamento dei denti, devitalizzazioni e ricostruzioni dentarie senza laurea e autorizzazioni

Nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale
e di controllo economico del territorio, con particolare
attenzione all’abusivismo commerciale ed alla tutela della salute
pubblica, i finanzieri del comando provinciale della Guardia di
Finanza di Napoli hanno scoperto uno studio dentistico abusivo
privo di qualsiasi autorizzazione, ma munito di un sistema di videosorveglianza
per controllare la porta d’accesso.
 
In particolare, i finanzieri del I gruppo Napoli, a seguito di attività
info-investigativa, hanno scoperto nella commercialissima via
Epomeo di Napoli, uno studio medico dentistico abusivo, all’interno
del quale un sedicente dentista, privo delle abilitazioni accademiche
per lo svolgimento della professione, praticava cure
odontoiatriche, applicazione di apparecchi odontoiatrici per
l’allineamento dei denti, devitalizzazioni e ricostruzioni dentarie,
riposizionamento di molari ed estrazioni.
 
Al termine dell’attività ispettiva, sono stati posti sotto sequestro,
oltre al locale, una sedia da lavoro per dentista completa di
accessori, nonché materiale e strumentazione medica di diverso
genere, mentre il falso dentista è stato denunciato alla procura
della repubblica di napoli per il reato di esercizio abusivo di
professione medica.
 
Sono in corso accertamenti allo scopo di ricostruire
compiutamente il volume d’affari e gli elementi positivi di reddito
sottratti al fisco, atteso che sono state rinvenute le tariffe
applicate dal falso professionista per le prestazioni rese agli
ignari pazienti.
 
Il servizio odierno testimonia il costante presidio esercitato dalla
guardia di finanza di napoli sul territorio a salvaguardia delle leggi
ed a tutela degli operatori economici che rispettano le regole.