Salvini sfida la camorra con la norma ‘spazza clan’: “Per me contano i fatti, le chiacchiere le lascio agli altri”

Ottocento assunzioni straordinarie per 25 milioni di euro spalmati in due anni. È la misura, chiamata “Spazza clan”, che il Viminale ha studiato per notificare le sentenze alle migliaia di condannati in via definitiva che restano liberi per le lentezze della burocrazia. Solo a Napoli sono più di 12mila. “Per me contano i fatti, le chiacchiere le lascio agli altri” dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini.