Morte Salvatore Sestile, il Giugliano Calcio e Poziello distrutti dal dolore: «Non smetto di piangere»

Ha scosso l’intera comunità giuglianese la morte di Salvatore Sestile. Dopo l’annuncio del decesso del presidente, sono arrivate le prime reazioni da parte dei volti illustri di Giugliano. Tra questi spunta il sindaco Antonio Poziello, che ha esternato il suo dolore sui suoi profili social per il tragico avvenimento.

Il dolore del primo cittadino Antonio Poziello

«Le parole. Scrivo parole da sempre. Ho scritto per mestiere. E per mestiere ho raccontato cose. Descritto fatti, emozioni. Belle e brutte. Ho sempre trovato le parole. Ma ora non ne trovo. Sono sparite tutte insieme.
Vorrei da Sindaco annunciare il dolore della Città per il Presidente che ci ha lasciati, ma da uomo non riesco a smettere di piangere per l’amico che non riabbraccerò». Sono queste le commoventi parole che ha usato il sindaco di Giugliano, per ricordare quello che lui stesso riteneva un amico.

Anche il Giugliano Calcio, tramite un comunicato, ha espresso il suo malessere per aver perso il presidente che ha fatto sognare un intero popolo, riportandolo con euforia nel calcio che conta: «Con la morte nel cuore dobbiamo annunciare la scomparsa di Salvatore Sestile.
Un uomo di valore, un presidente illuminato, un grande giuglianese. La squadra si stringe attorno a tutta la famiglia, solo chi ha conosciuto Salvatore può capire di che perdita umana si tratta. Siamo distrutti. Ci mancherai presidente». Queste le parole pubblicate sulla pagina Facebook del Giugliano Calcio, con le quali la società ha voluto esprimere tutto il suo dolore.

IL POST

Con la morte nel cuore dobbiamo annunciare la scomparsa di Salvatore Sestile. Un uomo di valore, un presidente…

Publiée par FC Giugliano 1928 sur Vendredi 4 octobre 2019