Prodotti elettronici venduti nei negozi cinesi sequestrati dalla Finanza perchè pericolosi: ecco quali sono quelli da evitare

Nell’ambito di una mirata attività di servizio a tutela dei consumatori le Fiamme Gialle hanno effettuato 2 controlli, in materia di sicurezza prodotti, nei confronti di altrettanti esercizi commerciali di oggettistica gestiti da cittadini di nazionalità straniera. È stata riscontrata la presenza di prodotti posti in vendita a prezzo particolarmente vantaggioso ma sprovvisti dei requisiti minimali previsti dal Codice del Consumo. All’esito dell’accurato controllo i Finanzieri della Tenenza Vallo della Lucania hanno sottoposto a sequestro oltre 4.000 prodotti pericolosi di varia tipologia (materiale elettrico, batterie stilo, accessori telefonia mobile, utensili e casalinghi di vario genere) e privi delle informazioni a tutela dei consumatori. Il valore complessivo della merce irregolare è di oltre € 7.000,00. Nei confronti dei 2 cittadini extracomunitari, titolari delle imprese controllate, sono state comminate sanzioni amministrative fino a € 25.000,00. L’attività di servizio della Guardia di Finanza di Vallo della Lucania si pone a tutela dei consumatori maggiormente esposti e più indifesi in virtù di giovane età e di quelli con minori possibilità economiche i quali, attratti dai prezzi particolarmente vantaggiosi praticati da operatori commerciali con pochi scrupoli, si espongono ai rischi rappresentati dall’utilizzo di prodotti realizzati in modo non conforme alle prescrizioni della normativa vigente