Pozzuoli. Scoperti a gettare rifiuti, due uomini ‘incastrati’ dalle telecamere

Sono stati beccati dalla telecamere mentre gettavano rifiuti per le strade di Pozzuoli. A segnalare l’episodio è stato il sindaco della città Vincenzo Figliolia sulla sua pagina Facebook. “Tolleranza zero”, ha fatto sapere, usando toni abbastanza duri per contrastare sversamenti abusivi come quest’ultimo.

Il post

Altri sversamenti abusivi immortalati dalle telecamere discrete del Comune! Tolleranza zero per questi personaggi! È molto grave ciò che fanno, in questo caso lo è ancora di più perché non solo questo incivile non ha avuto rispetto dell’ambiente e del territorio ma, forse ancor più grave, non lo ha avuto nemmeno nei confronti di un bambino, presumibilmente suo figlio, al quale dà questo tipo di insegnamento e di cattiva educazione. Tutto ciò è vergognoso. Le foto mostrano in momenti differenti i due incivili mentre scaricano i rifiuti dalle loro vetture: dal caravan nero della Mercedes, risultato intestato ad un residente di Giugliano in Campania, viene estratto e abbandonato un vecchio materasso. L’uomo che scende dal furgone bianco della Fiat, nel quale vi sono anche una donna e un bambino, getta invece per strada scarti di pesce, contenitori e pezzi di polistirolo, rifiuti vari. Le indagini della polizia municipale hanno accertato che si tratta di un venditore ambulante di pesce.
Continueremo a rendere pubblici questi casi più eclatanti perché solo in questo modo queste persone – che, voglio sottolinearlo, nella maggior parte dei casi non sono puteolani – capiranno che a Pozzuoli non c’è scampo per chi non rispetta il territorio e i cittadini perbene.