Patrick muore per un tumore raro. Servivano 500mila euro per salvarlo, ne ha raccolti 400mila

La storia di Patrick Majda è finita purtroppo nel peggiore dei modi: il 40enne bolognese malato di una rara forma di tumore maligno, per il quale da febbraio era partita una gara di solidarietà, è morto ieri sera. Ci volevano 500mila euro per finanziare le sue cure in una clinica di Philadelphia che avrebbe potuto salvarlo: la raccolta, iniziata a febbraio, si è fermata a 400mila e Patrick non ha fatto in tempo a curare la malattia.

I funerali si terranno sabato 18 maggio alle ore 15.00 nella chiesa di San Giovanni Battista, in via Tosarelli 71 a Castenaso, nel Bolognese. A raccontare la sua storia, a partire dai social network, era stata la fidanzata di Patrick, Luciana Grieco, e la sua campagna, #salviamoPatrick, aveva coinvolto tantissime persone, celebrità comprese, come Carlton Myers, Daniele Silvestri e Gianni Morandi. «Ieri sera purtroppo il sorriso di Patrick si è spento ma il suo ricordo resterà per sempre vivo nel mio e spero anche nel cuore di tutti voi che ci avete sostenuto in questa maledetta battaglia – scrive Luciana attraverso la pagina Facebook della raccolta fondi -. Grazie ancora una volta».