Napoli, Salvini lancia l’allarme: «Per la città ci sono migliaia di condannati a spasso: è un problema»

«In giro per Napoli ci sono liberi oggi non alcune centinaia ma parecchie migliaia di condannati in via definitiva che non sono in carcere ma a spasso»: è quanto ha detto il vicepremier Matteo Salvini, inaugurando a Milano una nuova sede dell’Agenzia Nazionale per i beni sequestrati e confiscati. «Non è un atto di accusa ma un problema che dobbiamo risolvere», perché «dopo la repressione tu devi garantire la custodia di coloro che sono stati catturati», ha detto.