Mugnano. Lettere anonime ai consiglieri, il M5S: “Porre all’attenzione dei magistrati”

mugnano-differenziata-e-rimpasto-di-giunta-m5s-sono-nel-caos-si-dimettano

Lettere anonime ai consiglieri comunali : in merito ai due articoli pubblicati in questi giorni nei quali si parla di lettere anonime inviate a tutti i consiglieri comunali di Mugnano e della necessità di fare chiarezza rispondiamo che la chiarezza la devono fare le persone tirate in ballo e gli autori delle missive; questi, infatti, ove individuati dovranno spiegare come hanno fatto ad accedere ai dati sensibili di una delle persone che tirano in ballo.

Dovere dei consiglieri comunali è quello di porre all’attenzione dei magistrati ogni fatto di cui si viene a conoscenza che può costituire una ipotesi di reato (e questo è stato fatto recandosi dai carabnieri). Solo in questo modo si potrà rendere un servizio alla cittadinanza e non spettacolarizzando sui media locali ciò che potrebbe essere materia di un processo. Entrando nei limiti del possibile nel contenuto della missiva, diciamo che ove i fatti indicati nelle lettere anonime dovessero risultare veri ci troveremmo di fronte ad una grave commistione tra interesse pubblico e privato e potremmo esclamare, parafrasando Ennio Flaiano, che a Mugnano la situazione è grave ma non è seria.

COMUNICATO STAMPA DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE DI MUGNANO