Marano piange Salvatore, il dolore del sindaco Visconti: “La città è vicina alla famiglia”

“Il mio pensiero, in questo momento va ai familiari e ai colleghi di lavoro. Esprimo, a nome di tutta la città, il nostro sentito cordoglio e la nostra vicinanza”. E’ questo il messaggio di cordoglio scritto questa mattina dal sindaco di Marano Rodolfo Visconti per Salvatore Arciello, il 32enne tragicamente schiacciato da un autocompattatore alle prime luci del mattino. L’uomo era un operaio della ditta Tekra, che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani. Il dramma si è consumato nel deposito della ditta in via Sconditi dove sono arrivati ambulanza e carabinieri per effettuare i rilievi e stabilire la dinamica dell’incidente. La ditta Tekra è di Angri in provincia di Salerno ed effettua il servizio a Marano da due anni. I carabinieri stanno interrogando i testimoni e i responsabili della ditta.