Marano. L’opposizione attacca Visconti: “Tari più alta e la città affoga tra i rifiuti”

Visconti e la sua maggioranza aumentano ulteriormente la tari a tutti i cittadini, intanto la città soffoca tra i rifiuti. Ieri sera l’amministrazione comunale ha approvato gli aumenti sulla tassa dei rifiuti, colpendo indistintamente sia i commercianti che le famiglie che andranno a pagare dal 5 fino al 7 per cento in più rispetto allo scorso anno. Un ulteriore batosta per gli abitanti di Marano, già pesantemente vessati negli anni precedenti. Intanto la città è sempre più sporca: questa mattina tutto il territorio è caratterizzato da cumuli di rifiuti sia in periferia che al centro. Cosa sta facendo l’assessore De Nigris in merito? Ha capito l’avvocato De Nigris che è stata nominata assessore di una città di 60 mila abitanti o poichè vive a Napoli ha deciso di non prestare la giusta attenzione ai problemi di Marano? L’Amministrazione Visconti da un lato chiede un sacrificio a tutti i cittadini aumentando le tasse dall’altro non riesce a garantire un servizio di raccolta vicino alla decenza.  E’ l’ennesimo paradosso di quest’amministrazione incapace, impegnata solo a gestire le beghe interne e per nulla attenta alle esigenze dei maranesi e ai problemi della città.

Comunicato stampa del consigliere comunale Pasquale Albano e dell’associazione politica Liberi e Forti