Marano. Caso vermetti nel pasto della mensa a scuola, parla l’assessore Perna: “Non è responsabilità dell’Amministrazione”

mugnano-mamme-in-protesta-per-la-mancata-partenza-della-mensa-scolastica

MARANO. Caso vermetti trovati in un piatto di riso alla scuola Giancarlo Siani di via Tagliamento, pronta l’ispezione del cibo. Dopo l’episodio di due giorni fa segnalato da alcune mamme e dagli stessi insegnanti della Giancarlo Siani, si cerca di correre ai ripari con i genitori pronti in prima persona a controllare il menù a disposizione della mensa dei ragazzi e fornito dal consorzio Ideal Food. Le stesse mamme degli alunni si sono rivolte ai carabinieri della Compagnia di Marano diretta dal capitano Gabriele Lo Conte per mettere a conoscenza i militari dell’Arma dell’accaduto che hanno allertato l’Asl Napoli 2 attivando tutte le procedure previste per legge

Nella giornata in cui sono stati ritrovati gli animaletti, a quanto pare, non c’era stato il preventivo assaggio e controllo delle porzioni da parte dei genitori come sovente avviene ed è stato soltanto grazie ad una insegnante della Siani che si è scoperto il fatto. Intanto, dal canto suo, l’assessore alla Scuola Bianca Perna ci tiene a precisare come «il Comune e l’amministrazione cittadina non hanno responsabilità rispetto all’accaduto perché il servizio mensa nelle scuole è esternalizzato viste anche le difficoltà finanziare dell’Ente che non le permette di prendersene carico. In pratica, ogni istituto si occupa autonomamente di individuare ditte specializzate alla fornitura dei pasti».