Incidente mortale sul lavoro a Sant’Antimo, il sindaco Russo proclama il lutto cittadino

Un giorno da dimenticare, questo 9 maggio, per la comunità di Sant’Antimo. Dopo il tragico incidente sul lavoro in via Marconi, dove ha perso la vita un uomo di 54 anni, Giuseppe Dell’Omo, il sindaco Aurelio Russo ha proclamato un lutto cittadino il giorno dei funerali dell’uomo che lascia due figli. Il primo cittadino ha espresso anche tutto il suo dolore per quanto accaduto, pubblicando un post sulla pagina Facebook del Comune di Sant’Antimo.

Il dolore del sindaco

«Il Sindaco e l’Amministrazione tutta, si uniscono al cordoglio ed esprimono vicinanza alla famiglia dell’operaio che, stamane, ha perso la vita, mentre svolgeva il proprio lavoro, in un cantiere edile in Via Marconi. Il giorno dei funerali verrà, dunque, proclamata una giornata di lutto cittadino. Sono, invece, ore di fiduciosa attesa per il secondo operaio coinvolto nel grave incidente, ed attualmente ricoverato in Ospedale. Morti inspiegabili e tragedie che mai dovrebbero accadere. La sicurezza sul lavoro deve essere un obbligo ed una garanzia per ogni lavoratore».

Sono queste le parole di Aurelio Russo. Intanto è stata aperta un’inchiesta: l’accusa potrebbe essere quella di omicidio colposo.