La vergogna del lago Patria finisce a Striscia la Notizia, il servizio di Luca Abete indigna l’Italia intera

Il Lago Patria diventa un caso nazionale. Dopo le foto della foce nera, anche la troupe di Striscia la Notizia ha raggiunto il confine tra Castel Volturno e Giugliano per capire cosa stesse accadendo. “Qui c’è un lago moribondo. Il più grande lago costiera della Campania” ha esordito così il giornalista Luca Abete mostrando indignato la patina di schiuma formatasi sulla superficie dell’acqua. Le immagini raccapriccianti andate in onda ieri sera hanno mostrato all’Italia la riserva naturale facente parte della foce del Volturno.

Questo LAGO naviga decisamente in… BRUTTE ACQUE!

Questo LAGO naviga decisamente in… BRUTTE ACQUE!Ci hanno raccontato di enormi matasse di schiuma sul bordo del più grande lago costiero della Campania. Noi siamo andati a vedere e abbiamo scoperto i motivi di una situazione vergognosa, nota a tutti e ignorata da sempre!>>>GUARDA & CONDIVIDI<<<

Publiée par Luca Abete – official page sur Mardi 26 mars 2019

Nei giorni scorsi ambientalisti e autorità preposte hanno studiato il caso che ha richiamato all’attenzione media e istituzioni. Dal consorzio bacino sostengono che il tutto sia causato dalla presenza di alcuni impianti che scaricano direttamente nei canali. Cuscini di schiuma, chiazze bianche, e sostanze chimiche disperse in 2 km di acqua. I referenti di Legambiente denunciano il mancato utilizzo di fondi stanziati nel corso degli anni per effettuare la bonifica.

Ancor prima di giungere sulla riva del Lago Patria, Abete, ha effettuato un tour nelle campagne di Giugliano per mostrarne degrado, cumuli di rifiuti e terre abbandonate.

Scene di vita quotidiana che mostrano ancora una volta il disastro ambientale giù da tempo annunciato, anche attraverso un nostro video pubblicato proprio nei giorni scorsi.

Ecco il video