La napoletana Lorella Boccia e il fidanzato derubati a Roma, sono stati minacciati e aggrediti con un coltello

Lorella Boccia e Niccolò Presta sono stati minacciati con un coltello, derubati e aggrediti nella serata di giovedì 3 ottobre a Roma. È stata la stessa conduttrice a denunciare l’accaduto sui social, dove ha pubblicato le foto dei danni riportati nell’aggressione da lei e dal marito.

All’indomani del brutto episodio di criminalità di cui i due volti noti sono stati protagonisti, una nota dell’ufficio stampa di Lorella Boccia e Niccolò Presta arriva a rassicurare sulle loro condizioni di salute.
«Com’è già noto – si legge –  Lorella Boccia e Niccolò Presta nella tarda serata di giovedì 3 ottobre, sono stati colpiti da un’aggressione a Roma da parte di alcuni malviventi. Non è necessario entrare nei dettagli per rispetto delle due persone coinvolte. Invio la presente per rassicurare che la giovane conduttrice ed il producer non hanno riportato per fortuna gravi ferite e stanno bene, hanno solo bisogno di superare il forte e naturale choc subito per l’aggressione».