La dipendente riceve l'azienda in eredità e per i 50 anni regala agli ex colleghi un giorno di ferie

La Dioma srl è abituata ad essere al centro della cronaca. Due anni fa accadde per la storia dell’eredità: il fondatore Leonardo Martini, stroncato da un tumore, l’aveva lasciata in toto alla sua dipendente, responsabile amministrativa e finanziaria, Cristina De Rossi. Ora Dioma compie 50 anni e li  festeggia in un modo molto originale: regalando a ciascuno dei suoi 35 dipendenti una giornata di ferie retribuite in più. Dopo due anni da imprenditrice e titolare, Cristina De Rossi si dice felice della sua “squadra” aziendale. «Abbiamo chiuso il 2016 con un fatturato che tende ai 4 milioni, negli ultimi due anni i dipendenti sono cresciuti di una decina di unità. Così per il 50° abbiamo deciso di regalare ai collaboratori non un ororogio, ma del tempo. Il 7 aprile sarà un giorno di vacanza retribuita per i dipendenti Dioma, importante perché le loro famiglie sono invitate a vedere dove il padre, o la madre, o il figlio passano buona parte del loro tempo, capendo perché talvolta tornano a casa preoccupati o arrabbiati o magari anche felici». Insomma una giornata tutta per loro e a mezzogiorno eccoli in azienda, lavoratori, dirigenti e famiglie, per pranzare insieme e anche visitare i reparti.