Inaugurato il nuovo spazio per le giostrine a Giugliano, il sindaco: “La Terra dei Giochi diventa realtà“

Parte la Terra dei Giochi: inaugurato il Parco Giochi in Via Antica Giardini

Stamattina in via Antica Giardini è stato aperto il terzo Parco Giochi a Giugliano. Ad inaugurarlo gli studenti della Scuola Elementare Rita Levi Montalcini alla presenza del Sindaco Antonio Poziello e gli Assessori Miriam Marino, Adolfo Grauso e Gennaro d’Orta. “E’ dal 2015, da quando si è insediata questa nuova amministrazione, che abbiamo iniziato a progettare spazi pubblici per bambini e a realizzare la Città dei Giochi. Il tempo della burocrazia è finito ed oggi possiamo finalmente dare forma alla nuova visione di Giugliano” dice soddisfatto ed emozionato il Sindaco Antonio Poziello, che prosegue: “La camorra si combatte anche con la cultura e la cura per la città“. Infine, ai giovani dell’istituto adiacente ha consegnato l’attestato di “Custodi della Città” affinché possano tutelare e avere a cuore lo spazio a loro destinato.

“E’ un momento bellissimo perché abbiamo vissuto gli sguardi carichi di gioia dei bambini, sentito sulla pelle la loro sincera emozione e siamo orgogliosi e soddisfatti di essere riusciti a realizzare tutto ciò” dice l’Assessora Miriam Marino.

Ed è proprio dal desiderio di un bambino che è stata tratta l’ispirazione. Il Sindaco rivela, infatti, che l’idea della Città dei Giochi è nata dal suggerimento di suo figlio in seguito ad un viaggio fatto anni fa a Valencia. Com’era stato progettato sin dall’inizio, altri spazi per bambini stanno per realizzarsi e il prossimo parco giochi è previsto in p.zza S.Luca a Varcaturo.

“I bambini hanno bisogno di crescere in spazi felici e a Giugliano per troppi anni sono stati negati. Per questo le progettazioni concrete e l’avere una visione della città sono elementi fondamentali per realizzare, oltre che a breve, anche a lungo termine il reale cambiamento positivo di cui Giugliano ha bisogno” conclude il Sindaco.