Il d.s. della Juventus Paratici non dimentica il Giugliano: “Sono stati due anni bellissimi”

Un po’ di vacanza a Capri, poi l’appuntamento con il Football Leader 2019 a Napoli. Prima di tuffarsi ufficialmente nel mercato, Fabio Paratici si è concesso qualche giorno in Campania. Inevitabile parlare della questione riguardante la panchina della Juventus: “C’è un range di allenatori che stiamo valutando, abbiamo le idee chiare e ci stiamo lavorando – ha dichiarato il direttore sportivo della Juventus – Non c’è un limite di tempo, ma abbiamo le idee chiarissime. Ci vuole un po’ di tempo e poi tutti sapranno il nome del nuovo allenatore. Sarri ha detto di avere nostalgia d’Italia come tutti gli italiani, è una verità. Da noi si mangia molto bene”.

La parentesi al Giugliano

Incalzato poi dalle domande su Napoli, Paratici non ha dimenticato i suoi anni giuglianesi, ai quali è evidentemente rimasto molto legato: “Vacanza a Capri? Ho staccato qualche giorno, dedicandomi alla mia famiglia. Ma ho tanti amici qui a Napoli, ho giocato qualche anno con il Savoia e con il Giugliano, sono stati anni bellissimi”.

“Mercato? Aspettiamo il nuovo allenatore”

L’arrivo del nuovo allenatore farà decollare inevitabilmente anche il mercato, con la Juventus che dovrà quindi rinforzare la squadra a seconda della nuova idea tattica. Ma Paratici, in merito, non si sbilancia: “Noi abbiamo una squadra molto competitiva, per il mercato aspettiamo il nuovo allenatore e poi faremo le dovute valutazioni. Pogba? Ripeto, quando arriverà il nuovo allenatore faremo le valutazioni necessarie”, ha concluso il direttore sportivo della Juventus.