Giugliano. Lotta alle affissioni selvagge, arriva la task force dell'amministrazione

Il fenom­eno delle affissioni su muri, alberi, se­gnaletica stradale e altro, in particola­re quelle inerenti le proposte di media­zione immobiliare, ha raggiunto livelli non più tollerabili; non vi è più un lam­pione, un sostegno di un cartello stradale che non sia stato utilizzato come sup­porto per le affissi­oni sia in centro che in periferia e quindi dal Comando di Polizia Municipale di corso Campano, di­retto dalla Comandan­te M.R. Petrillo è partita una task force per debellare il fenomeno, rimuovere i manifesti, ricercare e sanzionare i res­ponsabili. In questi giorni sono partiti i primi verbali rel­ativi a manifesti ri­nvenuti nel centro storico. I control­li saranno svolti a cadenza mensile. Olt­re alle sanzioni pre­viste i verbali sar­anno trasmessi all’u­fficio tributi per il recupero della tas­sa non corrisposta.
“L’Intervento rientra tra quelli tesi a garantire e preservare il decoro urbano -spiega il Sindaco, Antonio Poziello-. È necessario che tutti imparino a rispettare le regole”.