Dorme vicino al telefono in carica: 32enne folgorato

Un uomo di Huntsville, in Alabama, è rimasto fulminato dopo aver dormito vicino al cellulare messo in carica. L’uomo, Wiley Day, di 32 anni, ha riportato gravi ustioni di 2° e 3° grado, sul collo e vicino alle orecchie. L’uomo ha raccontato che durante la notte, la catenina con la medaglietta del suo cane è scivolata incastrandosi tra il caricabatterie e il cavo di prolunga del cellulare. Immediatamente si è svegliato per la folgorazione. Fortunatamente è riuscito a spezzare la catenina.  Ricoverato, guarirà in circa trenta giorni.
Secondo i medici che lo hanno curato, l’uomo è stato fortunato perché è stato colpito da una scarica pari a 110 volt, quando bastano 100 volt per uccidere una persona. «E’ fortunato ad essere vivo» ha dichiarato il dottor Benjamin Fall, «ma ricordatevi di ricaricare sempre il telefono lontano da voi».