Coronavirus, il paziente finisce in quarantena e il figlio disabile muore di fame

Un vero dramma nel dramma, quello che ha coinvolto un uomo di 49 anni ricoverato in quarantena dopo essere stato colpito dal Coronavirus che sta spaventando la Cina e il mondo intero. L’uomo, infatti, viveva con due figli di 17 e 11 anni, il maggiore affetto da paralisi cerebrale e il minore da autismo. Col figlio più piccolo, l’uomo era stato a Wuhan e aveva sviluppato i sintomi del contagio e, mentre si trovava in quarantena, il figlio maggiore, rimasto solo in casa, è morto di stenti.