Concorso ‘Scintille di Minerva’, premio alla studentessa di Giugliano Maria Ponticiello

Ponticiello Maria, studentessa del Liceo Scientifico Statale “A.M. De Carlo” di Giugliano in Campania, ha partecipato alla Terza Edizione del Concorso Letterario “Scintille di Minerva” per la sezione “Scuole Italiane”. Lo scopo del Premio Letterario ” Scintille” è quello di stimolare la lettura e la capacità di scrittura nei giovani per valorizzare e sviluppare in loro il talento creativo. La Edizioni Minerva ha voluto premiare il talento di Maria Ponticiello con la pubblicazione in modalità e-book del suo romanzo “L’acqua che accese il fuoco” . E’ la storia di tre giovani ragazzi , Mary, Giacomo ed Elvira, che si trovano ad affrontare tre grandi sfide: l’ambizione, la corruzione e la fatalità. In un tempo in cui abbonda l’omertà ed il coraggio gioca a nascondino, le pagine di questo libro denunciano l’esistenza di una realtà sterile in cui perfino il mondo dello sport è stato privato dei sani valori della competizione. Appare chiaro che tra il sopravvivere ed il vivere, c’è di mezzo il sognare.