Casoria. Blitz della Polizia Municipale contro le sale scommesse che fanno giocare i minorenni

Minorenni nelle sale scommesse. Blitz degli Agenti di P.M. del Comando di Casoria, insieme ai
militari della locale Stazione dei Carabinieri di Casoria, provvedevano ad effettuare una serie di
controlli nelle sale giochi di Casoria per controllare se ci fosse la presenza di minori nelle aree
destinate al gioco con vincite in danaro.
I Carabinieri e i caschi bianchi coordinati dal Col. Anna Bellobuono hanno effettuato una serie di
controlli per contrastare il fenomeno del gioco di azzardo e delle scommesse clandestine.
L’operazione si è inquadrata nell’ambito delle iniziative messe in campo e mirate in particolare al
rispetto della normativa che prevede il divieto di minorenni di partecipare ai giochi pubblici con
vincita in denaro e il divieto di entrare nelle sale bingo e nelle aree dove sono installati apparecchi
videolottery e nei locali dove si scommette su eventi sportivi. Durante i controlli in tre diverse sale
da gioco, a Casoria, gli Agenti di P.M. e i Carabinieri non hanno riscontrato la presenza di minori.
L’operazione rientra nelle azioni di sinergia delle Forze dell’Ordine per debellare il fenomeno della
ludopatia.