Camorra. “Chi comanda a Qualiano e Villaricca”, i Mallardo dietro i Ferrara-Cacciapuoti e D’Alterio-Pianese

L’ultima relazione della Dia ha svelato gli scenari anche tra Qualiano e Villaricca: “Tra i comuni su cui opera la famiglia MALLARDO rientra anche Qualiano, dove il clan ha sempre posto un proprio referente, soprattutto in seguito al significativo depotenziamento dei gruppi D’ALTERIO-PIANESE e DE ROSA,che per anni si sono violentemente contrapposti. Tuttavia, diversi provvedimenti cautelari, eseguiti a carico di affiliati al gruppo DE ROSA, nei primi mesi del 2018, per il reato di estorsione, con modalità mafiose, in danno di

E’ all’insegna del clan Ferrara-Cacciapuoti la camorra di Villaricca. A confermarlo la relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia che conferma il gruppo villaricchese come uno dei più attivi dell’area nord di Napoli. La relazione conferma l’importanza di questo gruppo ricordando che il 9 agosto 2017 è stato scarcerato, per decorrenza dei termini di custodia cautelare, il capo del sodalizio. Il 20 dicembre 2017, a Villaricca, militari dell’Arma dei carabinieri, nell’ambito di un’attività preventiva di contrasto alla criminalità, hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio due coniugi legati al clan Ferrara-Cacciapuoti, segno del rinnovato attivismo del gruppo.