Bimba di 4 anni violentata, i genitori bruciano i genitali al pedofilo

Una coppia di genitori è stata arrestata con l’accusa di aver dato fuoco al pene di un 17enne che sospettavano essere lo stupratore della loro figlioletta di quattro anni. È accaduto a Sokoto, città nord-occidentale della Nigeria. A riportare la vicenda è Metro.co.uk. Atiku Yahaya e Farida Hamza, secondo le accuse, avrebbero contrattato alcuni giovani per rapire il 17enne e farselo consegnare, poi avrebbero consumato la loro vendetta bruciando il pene dell’adolescente, picchiandolo e rinchiudendolo nel bagno di casa per ore. Il 17enne, che ha sempre negato di essere lo stupratore della bimba, si trova ancora ricoverato in ospedale ma le sue condizioni cliniche stanno lentamente migliorando, mentre la coppia, arrestata poco dopo, sarà processata a breve.