Autonomia, Di Maio: “Il nostro partito rispetta il Contratto di governo ma non accetta derive”

“No, io non credo che peggiorino i rapporti” tra Movimento cinque stelle e Lega: lo ha detto a Matera il vicepremier Luigi Di Maio rispondendo alle domande dei giornalisti. “Finché restiamo nel Contratto – ha aggiunto – ci sono tante cose da fare per gli italiani e questo Governo deve andare avanti, ma se vogliamo, invece, parlare di una serie di derive a cui ho assistito negli ultimi mesi, io non posso consentire che il Movimento cinque stelle stia zitto, ad esempio sull’autonomia”.