Arzano. Edilizia ferma e pratiche respinte, l’esponente del Pd locale Salvatore Borreale bacchetta il Comune

Edilizia ferma e pratiche respinte, l’esponente del Pd locale Salvatore Borreale bacchetta il comune e denuncia possibili danni erariali. “Questi commissari ci lasciano un’eredità addirittura più pesante dei politici. La commissione straordinaria e i dirigenti tecnici del comune di Arzano dovevano essere più responsabili nel rifiutare i permessi edilizi. Se i danneggiati hanno già iniziato o hanno intenzione di intraprendere la via giudiziaria per chiedere il risarcimento dei danni subiti dal mancato rilascio del titolo abilitativo, il Comune di Arzano, già in difficoltà economica-finanziaria per errori delle precedenti gestioni, si troverà in pieno dissesto finanziario” , precisa Borreale. “Un’altra tegola cadrà sul comune che sarà costretto a trovare nuove risorse finanziarie per coprire questi eventuali risarcimenti danni. Ci domandiamo: ma i commissari che vengono inviati nei comuni non dovrebbero essere degli esperti “super qualificati” per sanare tutte le problematiche che attanagliano gli enti locali? Perché non hanno utilizzato l’ordinaria diligenza nell’azione amministrativa per la tutela degli interessi pubblici generali?- stigmatizza ancora Salvatore Borreale. Auspico che i commissari prefettizi pubblichino sul sito del comune un dossier di questi casi nel rispetto della trasparenza”. Un allarme non campato in aria, visto che le casse del comune sarebbero in rosso con il rischio tra l’altro di non poter assumere dirigenti esterni e dovendo ripiegare su dipendenti citati negli atti dello scioglimento.