Alunno ferito durante esami in Campania, stop allo stipendio della preside

Sospensione per cinque mesi dall’incarico e dello stipendio. È quanto dispone il provvedimento disciplinare a carico della dirigente scolastica del polo liceale di Sapri Carlo Pisacane. A firmarlo è stata Luisa Franzese, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, a seguito della sentenza definitiva della Corte di Cassazione che condanna la preside, per lesioni colpose gravi, a un mese di reclusione, pena sospesa con il beneficio della non menzione nel certificato penale, e a una provvisionale di 15mila euro. Lo riporta il Mattino.

L’evento si è verificato il 7 luglio del 2011. Durante gli esami di maturità, lo studente Niccolò De Luca, inciampò e finì nel terrazzino. Uno dei lucernai del pavimento non resse al peso, si sfondò e lo studente finì a terra nell’atrio, dopo un volo di otto metri. Nel settembre scorso sono state rese note le motivazioni della sentenza. La Franzese, sulla scorta dell’esito dell’intero procedimento giudiziario, ha proceduto alla firma del provvedimento disciplinare che ha portato in questi giorni alla sospensione della Principe dall’incarico di preside del polo liceale di Sapri e contemporaneamente alla sospensione del suo stipendio. Il provvedimento rimarrà in vigore per cinque mesi, fino al 6 marzo.