Allarme meningite: nuovo caso, grave una donna. Ecco dove è stata ricoverata

Allarme e preoccupazione ad Aversa, dove si è registrato un caso di meningite conclamata al pronto soccorso dell’ospedale «San Giuseppe Moscati». Nella mattinata di ieri si è presentata al nosocomio normanno, una donna di settanta anni, affetta da cirrosi epatica, con febbre alta. In un primo momento, proprio a causa del problema epatico che la donna presentava, si era ipotizzata un’encefalite. Nel pomeriggio, però, sono giunti i risultati degli esami specifici che non hanno lasciato più dubbi. La donna è risultata affetta da meningite.

Immediata la profilassi e il trasferimento della donna al «Cotugno» di Napoli, dove abitualmente vengono trasferiti i pazienti con malattie infettive che giungono al pronto soccorso dell’ospedale aversano che, ovviamente, non è attrezzato per questo tipo di malattie che necessitano di accorgimenti particolari.